Tre giorni di festa dovevano essere e tre giorni di festa sono stati. Obiettivo raggiunto per il Colnago Cycling Festival 2015 che ha radunato quasi 10.000 persone a Desenzano del Garda (BS) in questo lungo fine settimana dedicato alla bicicletta.

Oggi in 3.000 hanno conquistato il Lago di Garda. La Granfondo Colnago ha visto tra i suoi protagonisti ciclisti e cicliste di ogni età provenienti da 20 nazioni. Sono serviti ben 10′ per far partire tutti, dal volto noto dell’industriale e del politico al cicloamatore più o meno in forma, tutti con il sorriso felici di esserci.

Da segnalare la presenza di tanti ex professionisti legati profondamente al marchio Colnago che li ha spesso assistiti per gran parte della loro carriera, tra gli altri non sono voluti mancare la due volte Campionessa Olimpica Paola Pezzo e il compagno Paolo Rosola, già presenti ieri alla Baby Bike con il loro bimbo più piccolo, il “falco” Paolo Savoldelli, il “commissario” Marco Saligari, Andrea Tonti e Marzio Bruseghin, passato per un saluto. In prima linea gli atleti e le atlete in attività del Team Rusvelo, ma anche alcuni corridori “eroici” con bici e abbigliamento d’epoca, dell’handbike e dell’Associazione Nazionale Trapiantati Italiani che hanno portato la loro testimonianza.

Tre i percorsi inediti affrontati: 159 chilometri e 2044 metri di dislivello per la prova regina, la Gran Fondo; 110 chilometri e 1384 metri di dislivello per la Medio Fondo e 77 chilometri e 940 metri per il percorso corto. Gli scenari mozzafiato offerti dal lago e le nuove salite proposte nell’entroterra hanno ammaliato i ciclisti scattati fin dal primo mattino.

«Siete tanti, siete belli, siete colorati: grazie per aver reso la nostra città ancora più affascinante. Oggi grazie alla passione per le due ruote vince l’amicizia, la solidarietà e Colnago che ringrazio ancora una volta per il valore aggiunto che sta dando alla nostra comunità» ha esordito il Sindaco di Desenzano del Garda Rosa Leso.

«Il Colnago Cycling Festival è una manifestazione a cui teniamo molto. Il risultato turistico e la valenza internazionale è sotto gli occhi di tutti. La caratura di questo evento è in continua crescita grazie al cavalier Colnago, alle tante persone che hanno lavorato perchè tutto funzionasse per il meglio e grazie al nostro Lago che ci dà sempre una grande mano» ha proseguito l’Assessore allo Sviluppo Economico Valentino Righetti.

«Abbiamo vissuto una giornata perfetta, sono contento. Ho parlato con gente proveniente dal Brasile, dal Sud Africa, dalla Malesia, dal Giappone… So per certo che in tanti hanno raggiunto Desenzano fin da giovedì scorso e approfitteranno della Granfondo per trascorrere qualche giornata di vacanza in zona. Vedere tante bici mi fa gioire. Ci rivediamo tra un anno, vi aspetto numerosi per un’altra festa da non perdere» ha concluso un emozionato Ernesto Colnago, patron della manifestazione.

Le classifiche delle prove agonistiche sono disponibili sul sito www.mysdam.net.

Le foto della manifestazione saranno presto online sul sito www.colnagocyclingfestival.com.