Con la presentazione ufficiale al Castello di Desenzano del Garda (Bs), è iniziato questa sera il conto alla rovescia per la terza edizione del Colnago Cycling Festival.

Migliaia di cicloamatori il 15, 16 e 17 maggio prossimi si raduneranno sulle rive del lago di Garda per tre giorni di festa a base di passione per la bicicletta. L’evento, fortemente voluto dal cavalier Ernesto Colnago e dall’amministrazione comunale, radunerà a Desenzano quasi 10.000 persone tra atleti, appassionati e famiglie. Saranno più di 1.000 gli addetti ai lavori che garantiranno il regolare svolgimento della manifestazione, rivolta ad appassionati di tutte le età.Oltre 20 nazioni e 15 regioni italiane presenti nella starting list di una manifestazione dal sapore sempre più internazionale, che non si limita all’agonismo ma punta soprattutto alla promozione cicloturistica di un territorio che si sta affermando anno dopo anno come il paradiso per le due ruote.

«Desenzano del Garda, con il suo lago e le colline dell’entroterra, è la cornice perfetta per gli appassionati dello sport e per gli amanti della natura. Offre strutture ricettive, sportive e commerciali d’eccellenza ed è un richiamo turistico di prestigio internazionale. Perciò la nostra città ha le carte in regola per ospitare manifestazioni di grande successo come il Colnago Cycling Festival, che uniscono la proposta sportiva a quella di intrattenimento, coinvolgendo in una grande festa gli amanti delle due ruote e le loro famiglie. – hanno spiegato Rosa Leso, Sindaco di Desenzano del Garda, e Valentino Righetti, Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Desenzano del Garda. – Il 2015 vede la terza edizione della formula legata al nome di Ernesto Colnago, che dal 2014 è diventato cittadino onorario di Desenzano del Garda. Con il Festival si è fatto un salto di qualità, legando a doppio filo le eccellenze dello sport a quelle del turismo gardesano. Desenzano valorizza il suo ambiente naturale e la sua tradizione turistica, qualificandosi sempre più come una città amica della bicicletta. Raccogliamo oggi con soddisfazione i frutti di queste scelte e salutiamo cordialmente tutti gli ospiti alla terza edizione del Festival desenzanese».

A queste parole fanno eco le dichiarazioni del Vice Presidente del Consorzio Lago di Garda – Lombardia Franco Cerini e del Presidente di Bresciatourism Massimo Ghidelli: «Il mondo del cicloturismo ha un immenso potenziale con un impatto economico davvero notevole. È uno strumento di marketing territoriale tra i migliori in assoluto. Questo evento è un’eccellenza che ha reso Desenzano meta turistica sempre più ambita, il brand Colnago sta portando grande fortuna alla nostra terra».

Il programma dell’edizione 2015 è davvero ricco. Già in corso dal 1 Aprile il “Concorso la vetrina Colnago Cycling Festival” rivolto ai negozianti della zona, venerdì 15 maggio verrà aperta l’area Expo con le firme più prestigiose del mondo delle due ruote e verranno distribuiti i pettorali. In serata le danze verranno aperte dalla Notte Bianca promossa dall’Associazione Sviluppo Turistico di Desenzano del Garda.Sabato 16 maggio al mattino si terrà la Randoneè Giro del Lago di Garda mentre al pomeriggio spazio ai bambini con la Baby Bike. Alla sera è prevista la cena di gala con la famiglia Colnago, le autorità e gli importanti ospiti. Domenica 17 maggio la Garda Legend riservata alle bici d’epoca darà il via alla giornata conclusiva, di cui sarà protagonista la Gran Fondo Colnago, che quest’anno presenta tre tracciati completamente nuovi rispetto alle edizioni passate, illustrati per l’occasione dall’ex professionista Paolo Savoldelli. 159 chilometri e 2044 metri di dislivello per la prova regina, la Gran Fondo; 110 chilometri e 1384 metri di dislivello per la Medio Fondo e 77 chilometri e 940 metri per il percorso corto.

Ernesto Colnago, patron del Colnago Cycling Festival, ha ricordato con piacere il legame dell’azienda da lui fondata nel 1952 con le granfondo: «Siamo sempre stati affezionati a questo mondo, siamo stati tra i primi ad organizzare manifestazioni di questo tipo in America, successivamente abbiamo fatto tappa a Piacenza per qualche anno finché abbiamo trovato la nostra location ideale a Desenzano del Garda. Da 30 anni ho un appartamento qui e appena ho un week end libero ci vengo per trascorrere del tempo in uno dei gioielli più belli d’Italia. Un posto meraviglioso, ospitale, ricco di natura e storia, facile da raggiungere sia dal nostro paese che dall’estero. Il Colnago Cycling Festival è una festa della bicicletta organizzata da brava gente, che raduna migliaia di appassionati di ciclismo sulle rive del Lago di Garda. Dall’edizione 2015. Mi aspetto di vedere famiglie provenienti da tutto il mondo, gente che ha voglia di pedalare, divertirsi e scoprire una perla del nostro Paese. Colnago è conosciuta nel mondo, distributori e clienti aspettano questa manifestazione e ci tengono a partire davanti, pensate che solo nei giorni scorsi mi hanno chiamato da Dubai e dal Venezuela per sapere se c’erano ancora dei posti in prima griglia. Mi fa piacere, dopo 60 anni e passa di lavoro con un’azienda che ha saputo festeggiare 18 vittorie olimpiche e 52 campionati del mondo, trascorrere tre giorni tra amici e appassionati. Stringere loro la mano, scattare una foto o rispondere a una richiesta di autografo di ragazzi con i quali sono unito dall’amore per la bicicletta mi gratifica».