Ce ne sarà per tutti i gusti al Colnago Cycling Festival del prossimo ponte del 1° maggio. Tre giorni pieni di attività legate alla bicicletta per soddisfare qualsiasi tipo di ciclista. I più agonisti come la pluricampionessa di MTB Eva Lechner, ma anche chi vorrà passare un allegro fine settimana come il giornalista RAI Andrea De Luca. Ecco i loro commenti.

4 febbraio 2014, Desenzano del Garda (Bs) – Che l’obiettivo degli organizzatori del Colnago Cycling Festival sia il massimo divertimento per tutti, ormai non è più un segreto. Infatti il folto calendario di eventi che occuperanno le giornate di venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 maggio, dimostrano come ce ne sia veramente per tutti i gusti.

Anche la stessa Granfondo Colnago Desenzano del Garda, che prenderà il via domenica 4 maggio mattina, sarà in grado di fare sentire a proprio agio sia i più agonisti sia coloro che vorranno percorrere gli stupendi tracciati senza l’ansia della prestazione.

A testimoniare tutto ciò, sono due personaggi ben noti. Con animo decisamente più agonista è l’altoatesina Eva Lechner, campionessa di MTB, da sempre porta colori del marchio Colnago. La giovane bolzanina, che vanta un titolo di campionessa italiana su strada (2007), tre ori ai mondiali di MTB (2009, 2012 e 2013), due ori agli europei sempre in MTB (2005 e 2007) e numerose medaglie d’argento e bronzo, anche nel ciclocross, sarà presente alla partenza della granfondo.

«Ho già partecipato alla Granfondo Colnago Desenzano del Garda nella passata edizione – ci spiega Eva – e sono rimasta colpita da quanta gente ci fosse. La partenza in riva al lago di Garda è veramente stupenda, così come è affascinante tutto il percorso. Saremo ai primi di Maggio – continua l’altoatesina – e sfrutterò l’occasione per rifinire la preparazione per gli appuntamenti più importanti di MTB che mi aspettano. Per questa stagione ho in calendario la Coppa del Mondo, dove vorrei andare forte, ma poi anche gli Europei e i Mondiali. La mia stagione inizierà il 28 marzo a Montichiari (Bs).»

Sul fronte completamente opposto troviamo Andrea De Luca, noto giornalista sportivo di Rai Sport, più volte al seguito del Giro d’Italia e di numerose altre corse firmate RCS come motocronaca, ma anche conduttore in studio di tante trasmissioni dedicate al ciclismo. Il tempo per allenarsi per lui e tiranno e strappa qualche oretta di allenamento qua e là.

«Sono felice di tornare alla bella festa di Ernesto (Colnago nda) – sono le parole del giornalista – . Non ho molto tempo per allenarmi in bicicletta, ma per fortuna corro a piedi e la capacità aerobica non mi manca. Sicuramente prenderò parte al percorso di mediofondo. Vivo a Milano e per me è difficile uscire in bicicletta, per cui sfrutterò questa occasione per potere pedalare un po’ di più di quanto riesca a casa. Trovo che questa manifestazione sia veramente bella e ben organizzata e, soprattutto, nella pancia del gruppo dove pedalo io, si vive un’atmosfera rilassata godendosi con gioia uno splendido percorso senza l’ansia del traffico.»

Testimonianze importanti di chi l’emozione del Colnago Cycling Festival l’ha già provata e ha scelto di tornarci.

Le iscrizioni alla Granfondo Colnago Desenzano del Garda sono possibili, alla quota di 35 euro fino al 6 aprile, tramite il sito www.mysdam.it  oppure seguendo le istruzioni riportate alla pagina dedicata sul sito della manifestazione. Dal 7 al 30 aprile la quota aumenterà a 40 euro

Tutte le informazioni sul Colnago Cycling Festival sono disponibili sul sito della manifestazione.