COLNAGO E VIA DEL SALE: SCAMBIO DI DATA – DOPPIO SPETTACOLO

– Gf Colnago 6-7-8 Aprile e Gf Via del Sale 5-6 Maggio 2018

– Grande sinergia fra gli organizzatori dei due eventi Internazionali di settore fra i più gettonati nel panorama delle granfondo italiane,

– Scenari da favola e passione sportiva in due format di grande successo,

– Oltre 10.000 atleti e 50.000 presenze fra pubblico e appassionati su due territori famosi e apprezzati a livello mondiale.

 

Circolava nell’aria da tempo, ora invece è ufficiale: il Colnago Cycling Festival e la Granfondo Via del Sale si scambiano le date  e lavoreranno sullo stesso fronte per la promozione dei propri eventi che sono annoverati fra i più partecipati a livello internazionale.

L’accordo è stato suggellato da una lunga stretta di mano fra gli organizzatori dei due eventi che, se uniti, sono stati in grado di coinvolgere oltre 10.000 appassionati delle due ruote:

Dalla viva voce di Tazio Palvarini, uomo di punta del festival gardesano, raccogliamo la dichiarazione entusiastica che descrive l’accordo preso: “Era tempo che pensavamo di anticipare la data della nostra manifestazione, collocandola già ad aprile. Il nostro territorio e i nostri percorsi sono perfetti da vivere soprattutto in primavera e il Lago di Garda è particolarmente apprezzato dai turisti a partire da questo mese. I nostri percorsi, articolati in 3 salite molto pedalabili ed equilibrate, sono inoltre l’ideale per aprire la stagione granfondistica 2018.

Poi l’occasione è arrivata, abbiamo parlato più volte con gli organizzatori della Via del Sale e siamo giunti all’accordo che farà bene sicuramente ad entrambe le kermesse sportive, perché non si tratta di un semplice scambio di data, ma è l’espressione della volontà di unire in modo costruttivo e proficuo per entrambi le energie delle nostre squadre di lavoro”.

Parole ribadite anche da Claudio Fantini, organizzatore della Granfondo Via del Sale, a Cervia: “Siamo molto felici di questa sinergia con la Granfondo Colnago. Abbiamo trovato un accordo in base alle esigenze reciproche. La nostra era, infatti, di posticipare al mese di maggio per puntare ancora di più a un evento di richiamo internazionale, che, grazie al miglior clima e all’apertura di tutte le spiagge e strutture della città, permetterà ai granfondisti provenienti da ogni parte del mondo di vivere una vacanza di sport, mare e benessere nella terra di Romagna. Siamo molto fiduciosi e certi che questo scambio di date porterà beneficio a entrambi”.

 

Molte le novità che in queste settimane si stanno definendo sul tavolo degli organizzatori e questa unione di intenti consoliderà anche le collaborazioni in essere come il Circuito Zero Wind Show con i suoi 500 abbonati, che nel 2018 vedrà ancora una volta come prove di primo piano la Colnago e la Via del Sale.